Di grande importanza nell’ambito della dermatologica ed anche medicina estetica è il laser, uno strumento tecnologico all’avanguardia con diversi campi di applicazione. Sebbene tale metodica sia ampiamente ed impropriamente diffusa, il suo utilizzo deve essere affidato a mani esperte al fine di garantire la massima efficacia e sicurezza. Solo un professionista con consolidata esperienza, infatti, potrà valutare il laser come una scelta idonea in relazione alla specifica condizione patologica da trattare.

Il laser è uno strumento che emette un’onda pressoché monocromatica composta da fasci di luce unidirezionali e collimati. Tali fasci di luce trasportano una grande quantità di energia concentrata in una piccola superficie. Le particolari proprietà del laser, fra cui un’incredibile precisione nell’incisione, lo rendono estremamente selettivo e capace di produrre risultati molto soddisfacenti.

Questi sistemi sono capaci di garantire risultati clinici ed estetici sorprendenti e di risolvere anche patologie un tempo trattate con la chirurgia tradizionale, come: rimodellamento cutaneo ablativo e non ablativo (skin resurfacing), cicatrici ipertrofiche, esiti cicatriziali, xantelasmi, smagliature, capillari/angiomi, ablazione di lesioni cutanee patologiche come verruche volgari e cheratosi seborroiche, ecc.

Il laser è uno strumento non invasivo ed ha pochi effetti collaterali in quanto, se impiegato da personale esperto, possiede un alto profilo di sicurezza. Inoltre, il trattamento può offrire risultati ottimi sin dalla prima applicazione se la scelta del laser e la padronanza della tecnica sono competenze sviluppate del medico esperto. 

WhatsApp chat